slide_fedart_rappresentanza
Rappresentanza
slide_fedart_rappresentanza
Rappresentanza

I numeri Fedart

1
Fondazione
1
Confidi
1
Imprese aderenti

Soci Sostenitori

COMPOSIZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI FEDART FIDI
TRIENNIO 2020-2023

Consiglio di Gestione

  • Fabrizio CAMPAIOLI  – Presidente
  • Giacomo CIONI – Vice Presidente
  • Luigino BARI – Consigliere
  • Mario BORIN – Consigliere
  • Davide GALLI – Consigliere
  • Paolo MARIANI – Consigliere
  • Flaviano MONTEBELLO – Consigliere
  • Teresa PELLEGRINO – Consigliere
  • Roberto VICENTINI – Consigliere

Comitato di Indirizzo
e Garanzia

  • Fabrizio CAMPAIOLI  – Presidente
  • Giacomo CIONI – Vice Presidente
  • Leopoldo FACCIOTTI – Componente
  • Mario PAGANI – Componente
  • Bruno PANIERI – Componente

Collegio dei Probiviri

  • Gianpaolo MICELI  – Presidente
  • Giuseppe BERTOLINI – Componente
  • Pasqualino INTINI – Componente

Di cosa si occupa

Fedart Fidi svolge un’azione di rappresentanza tesa a valorizzare la funzione dei Confidi nel favorire l’accesso al credito delle mPI. A tale fine promuove e cura le relazioni con un’ampia platea di interlocutori su numerose tematiche di interesse per il sistema, tra cui:

  • Ministero dello Sviluppo Economico: riforma del Fondo Centrale di Garanzia; contributo di cui al comma 54 della Legge di Stabilità 2014 e contributo di cui al comma 221 della Legge di Bilancio 2019 sulle risorse residue; Registro Nazionale degli Aiuti (RNA);
  • Ministero dell’Economia e delle Finanze: riforma del Testo Unico Bancario, iscrizione dei Confidi 106 all’Albo degli intermediari finanziari, Organismo dei Confidi minori; Fondo per la prevenzione del fenomeno dell’usura; antiriciclaggio;
  • Banca d’Italia: vigilanza sui Confidi 106; bilancio dei Confidi 106 e dei Confidi minori; partecipazione alle consultazioni pubbliche su vari temi;
  • Governo e Parlamento: emendamenti e proposte su vari interventi normativi tra cui Legge di Stabilità, Legge di Bilancio e numerosi decreti legislativi di interesse;
  • Regioni: limitazione in sola controgaranzia nell’accesso al Fondo Centrale di Garanzia di cui alla lett. r) del Decreto Bassanini; impatto della normativa europea in materia di aiuti di Stato sui contributi pubblici (unitamente a Unioncamere);
  • Unioncamere: linee guida sulle forme più efficaci ed efficienti di contribuzione pubblica; impatto della normativa europea in materia di aiuti di Stato sui contributi pubblici (unitamente alle Regioni).

 

Il Sistema Fedart

Fedart Fidi rivolge la propria azione anche nei confronti del sistema bancario con cui sta riprendendo il confronto per ristabilire una proficua collaborazione. In questo ambito ha sottoscritto un protocollo di intesa con ABI e sta definendo con i principali gruppi bancari nazionali le nuove convenzioni standard e l’addendum volto a regolamentare l’operatività sul Fondo Centrale di Garanzia a seguito dell’entrata in vigore della riforma di quest’ultimo. 

Di particolare rilevanza è poi la collaborazione con Artigiancassa, la banca che da oltre mezzo secolo rappresenta per il partner di riferimento dei Confidi e delle imprese artigiane, soprattutto per gli strumenti di credito agevolato.

L’azione di rappresentanza di Fedart Fidi si esplica infine attraverso la costituzione dei gruppi di acquisto, che comportano numerosi effetti positivi, tra cui condizioni contrattuali e di costo più favorevoli; una maggiore efficienza ed efficacia  nella gestione dei contratti e dei fornitori; la possibilità, in particolare per le strutture di minori dimensioni, di accedere a servizi e prodotti di elevata qualità che difficilmente avrebbero acquistato singolarmente.

Confedart

È il logo che identifica la comunicazione e gli eventi pubblici, tra cui la presentazione dei risultati dell’indagine sul sistema, la Convention annuale, i seminari e i corsi di formazione rivolti ai Confidi associati.